Step2016-10-19T22:44:29+00:00
CorsoStep
Frequenza1-3 volte alla settimana
Durata lezione45-60 minuti
Adatto aTutti
Partecipanti10-12
Note

 

Lo step è una forma di esercizio aerobico, che si esegue con una piattaforma ad altezza regolabile. Questa permette di simulare una salita di gradini, eseguendo una serie di esercizi dinamici seguendo il ritmo costante della musica.

Obbiettivo del corso di Step è quello di migliore l’efficienza dell’apparato cardio-vascolare e tonificare i muscoli degli arti inferiori, nonché di bruciare calorie, quindi dimagrire. Il tutto con un lavoro di medio-alta intensità ma con basso impatto.
Lo step è uno degli esercizi di aerobica più facili nel quale si combinano diverse sequenze di passi e movimenti delle braccia generando piccole coreografie: è l’allenamento ideale per la resistenza, la coordinazione unite a potenza e mobilità. Come tutti i tipi di esercizio aerobico riduce le probabilità di malattie cardiovascolari.

Il corso è adatto a tutti, anche ai giovanissimi e non richiede allenamento precedente. La lezione di step viene eseguito con un gruppo di circa 10 persone con la guida di un istruttore che illustra gli esercizi ed i passi; in presenza di patologie alla colonna vertebrale e alle ginocchia è opportuno utilizzare particolare accortezza nell’uso dello step e lavorare preferibilmente a basse intensità.

E’ possibile variare l’intensità dell’allenamento, cambiando l’altezza della piattaforma o aggiungendo dei movimenti che si adattano così a tutte le tipologie di partecipanti (principianti ed esperti).

La lezione di step dura dai 45 ai 60 minuti e solitamente è suddivisa in 4 segmenti: riscaldamento, fase aerobica, defaticamento e stretching.

Lo scopo del riscaldamento è quello di preparare il corpo all’esercizio attraverso l’aumento del flusso sanguigno ai muscoli, cosa che oltre a preparare all’esercizio riduce il rischio di infortuni.

La fase aerobica, parte centrale della lezione, è caratterizzata da movimenti ritmici e continui di difficoltà via via crescente. Questo aumenta l’efficienza di cuore e polmoni, il tono muscolare e riduce la percentuale di grasso corporeo. Dopo la fase aerobica, segue il defaticamento per abbassare gradualmente la frequenza cardiaca: normalmente consiste in movimenti meno ampi e ed eseguiti a ritmo più lento.La parte finale della seduta d’allenamento è lo stretching, il cui scopo è quello di allungare i muscoli che sono stati contratti dall’esercizio, inoltre migliora la flessibilità generale, facilitando lo svolgimento delle attività quotidiane.